giovedì 12 gennaio 2012

Postato alle 12/07/2011 15:55 di martedì, 12 luglio 2011




Le ombre e le luci
la morte e poi la vita
tenebre e sole

**

Eufemia

Immagine by Deviantart

permalink | Leggi i commenti commenti (4)
Categorie del post: haiku, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (4)

Postato alle 11/07/2011 16:53 di lunedì, 11 luglio 2011



Immagine dal web, testo di Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (5)
Categorie del post: haiku, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (5)

Postato alle 10/07/2011 09:52 di domenica, 10 luglio 2011




Tramonto rosso
sospirano gli amanti
ritrovato amor

**

Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (1)
Categorie del post: eufemia, senryu, tanabata, amore Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (1)

Postato alle 10/07/2011 09:47 di domenica, 10 luglio 2011



Immagine dal web, haiku di Eufemia

- Omaggio al pittore veneziano Francesco Hayez, di cui ieri ho potuto ammirare dal vivo i capolavori, tra cui Il bacio, alla mostra organizzata in suo onore, alla Pinacoteca di Brera -

permalink | Leggi i commenti commenti (1)
Categorie del post: haiku, eternità, eufemia, ispirazioni di arte Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (1)

Postato alle 09/07/2011 19:52 di sabato, 09 luglio 2011



Cammino piano
mani sfiorano mani
mio figlio accanto

all'altezza del cielo
vagano stelle amiche

**

Eufemia



Grazie Etain per questi tre giorni bellissimi e pieni di emozioni, al prossimo Tanabata!
* realizza un desiderio

permalink | Leggi i commenti commenti (2)
Categorie del post: tanka, eufemia, tanabata Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (2)

Postato alle 09/07/2011 19:16 di sabato, 09 luglio 2011





Un dolce aroma
dalla finestra giunge
è forse festa?

**

Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (1)
Categorie del post: haiku, eufemia, tanabata Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (1)

Postato alle 09/07/2011 13:10 di sabato, 09 luglio 2011





Sibila il vento
sulla radura spoglia
fruscio di rami

**

Eufemia

Immagine by deviantart

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: haiku, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 09/07/2011 13:07 di sabato, 09 luglio 2011

Luci nell'ombra
riflessi modulati
- un temporale



Eufemia


Immagine by Deviantart

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: haiku, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 09/07/2011 13:02 di sabato, 09 luglio 2011



Vento di luglio
attraversando sogni
realizzazioni

**

Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (2)
Categorie del post: eufemia, tanabata Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (2)

Postato alle 09/07/2011 09:24 di sabato, 09 luglio 2011






Costellazioni:
Vega e Altair scintillano
fiamme d'amore

**

Eufemia

Questo haiku partecipa alla tre giorni di Tanabata sul blog di Etain

permalink | Leggi i commenti commenti (1)
Categorie del post: haiku, eufemia, tanabata Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (1)

Postato alle 07/07/2011 17:04 di giovedì, 07 luglio 2011




Nel mio tormento
morirò mille volte
- a te giungerò

oltre fiumi di stelle
nel desiderio e attesa

**

Eufemia

*Tanabata Matsuri è una festa giapponese dedicata all’amore perduto


Questo tanka partecipa alla festa di Tanabata Matsuri sul blog di Etain, tutti gli haijin di Memorie sono invitati

http://amanogawa.splinder.com/



permalink | Leggi i commenti commenti (4)
Categorie del post: tanka, eufemia, tanabata Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (4)

Postato alle 06/07/2011 16:55 di mercoledì, 06 luglio 2011




Terra d'Africa
risuonano i tamburi
voci confuse

Passi su sabbia
kajal sugli occhi obliqui
manto color blu

...e l'orizzonte
che curva sulle dune
incontra il sogno




Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (2)
Categorie del post: renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (2)

Postato alle 06/07/2011 16:40 di mercoledì, 06 luglio 2011



Tra le mie mani
riflessi ed ombre di me
- dimmi, chi sono?

Occhi indugiano
scrutando volto a metà
- non vedo nulla

Segni impressi
color rubino e nero
- parole oscure

Note e musica
compagne del mio viaggio
- oblio e ricordi

**

Eufemia



Interpretando l'immagine di Cesarina Ciotti"Lo sguardo nascosto"

permalink | Leggi i commenti commenti (2)
Categorie del post: renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (2)

Postato alle 04/07/2011 16:57 di lunedì, 04 luglio 2011



Gloriosa spada
sangue sull'elsa d'oro
lama sul cuore

Possente grido
la morte lui non teme
eco nell'alba

Onore e forza
sputano fiamme i draghi
potenza e azione


Antichi segni
ideogrammi su anima
iniziazione


**


Eufemia


Uesugi Kenshin disse: "Non ho mai pensato a vincere, ho solo capito che bisognava essere sempre all'altezza della situazione, e questo è ciò che conta. E' imbarazzante che un samurai non lo sia. Se fossimo sempre all'altezza della situazione, non ci sentiremmo mai a disagio".

(tratto da Hagakure, il libro dei Samurai)

qua

permalink | Leggi i commenti commenti (5)
Categorie del post: giappone, renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (5)

Postato alle 04/07/2011 13:16 di lunedì, 04 luglio 2011



Il sole gioca
accarezzando i volti
esplode la gioia

sono doni speciali
si chiamano bambini

Giorni perfetti
che mai più torneranno
mille i ricordi

scivolano veloci
come il vento d’estate



Eufemia


Immagine dal web

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 03/07/2011 12:23 di domenica, 03 luglio 2011




Un altro viaggio
in doppia prospettiva
dubbi e certezze

**

Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (5)
Categorie del post: eufemia, senryu Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (5)

Postato alle 01/07/2011 10:26 di venerdì, 01 luglio 2011





Anima inquieta
nell'incessante viaggio
ricerca dell'io

Doppio binario
spirito prigioniero
percorso lento

Enigma e dubbi
ombre nere fluttuanti
lontano, luci

**

Eufemia

Renga che partecipa al tema settimanale sul blog "La nostra commedia"

"Il mistero del nostro Io"

E' nella luce, nella speranza che si dissolvono i dubbi e gli incerti viaggi della vita. Nessuno sa dove conduce il bivio, sovente bisogna percorrere le strade impervie per raggiungere quel che chiamiamo felicità.

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: il viaggio, renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 30/06/2011 18:13 di giovedì, 30 giugno 2011



L'antica pietra
maestosa sfiora il cielo
- tetto di giada

Vento tra i fiori
preghiere mormorate
- spiritualità

**

Eufemia

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: haiku, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 28/06/2011 18:09 di martedì, 28 giugno 2011


http://1.bp.blogspot.com/_lxjmKdogbiY/TR8S5AczLCI/AAAAAAAAHwE/pk3fznq4KUQ/s1600/porcelain.jpg
(immagine di Linda Bergkwist)

Narra la storia
d'una remota terra
oltre il confine

dell'immortale tempo
circondata da mare

Antico regno
celato da nebbie e acque
da aurore e notti

e tempestoso vento
in balia di demoni

Illuso Amor!
Dissacrato è il destino
d'una fanciulla:

quali inganni tesseva
l'ignominiosa voce!

Sussurrato addio
nell'ultimo tramonto
del disco d'oro:

nei tetri abissi immerso
dell'accecante nulla

**

Eufemia

Ys (pronunciato anche Is o Ker-Ys in bretone) è un'isola mitica edificata nella baia di Douarnenez in Bretagna da Gradlon, re di Cornovaglia, per la figlia Dahut.
L'isola governata da Gradlon si trovava sotto il livello del mare: proprio per questo motivo attorno all'isola era stato costruito un sistema di dighe che proteggevano la città dai mari dell'oceano.
Il re aveva una splendida figlia, di nome Dahud, e il padre, come gesto d'amore nei confronti della figlia, le diede le chiavi che permettevano di aprire le dighe della città. La leggenda vuole che un giovane straniero giunto all'isola, innamorato di Dahud, venne in possesso delle chiavi delle dighe, e siccome in lui si nascondeva il Demonio, aprì le dighe della città permettendo all'Oceano di sommergere l'isola, e quindi, distruggerla; re Gradlon riuscì a salvarsi raggiungendo la costa e portando con sé Dahud, ma durante il tragitto Dio gli disse di gettare in mare la figlia perché posseduta dal Demonio. Così fece. La leggenda narra che proprio Dahud, per adattarsi alle acque dell'oceano, si trasformò in una sirena, che con il suo dolce e ossessivo canto, riesce ad incantare i mari

permalink | Leggi i commenti commenti (3)
Categorie del post: mitologia, renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (3)

Postato alle 26/06/2011 19:54 di domenica, 26 giugno 2011



Era d'estate
aggrovigliato il tempo
da fili e sogni

Odore di erba,
campi di grano e fiori
- ed io bambina -

E corre il giorno
e poi scompare lieve
come un inganno

Mi ritrovo ora
ad inseguire sogni
spinti dal vento

Come aquiloni
in balia del destino
tra nubi e pioggia


Immagine di Sophie Touvenin

http://prismes.free.fr/

permalink | Leggi i commenti commenti (2)
Categorie del post: renga, eufemia Grazie per i vostri commenti (pop-up) commenti (2)

Nessun commento:

Posta un commento